Scheda sicurezza

Le ceramiche di produzione SINTERALL, a base di ossido di alluminio, zirconio, titanio, nitruro e carburo di silicio, sono strutture cristalline compatte, prodotte con metodi similari a quelli utilizzati per la sinterizzazione dei metalli.

Gli ossidi metallici affinati in vari modi, in relazione all’utilizzo finale, sono presenti sul mercato come idratati, tabulari e calcinati: da questi ultimi derivano le ceramiche tecniche.

Gli ossidi sono quindi integrati con una piccola percentuale di additivi come il caolino, stearato di magnesio, ittrio e tutto ciò che è necessario per facilitare le successive fasi di lavorazione. Le schede di sicurezza relative a materie prime ed additivi, rimangono fini a sé stesse ed utili solo a chi  manipola direttamente tali sostanze, il produttore quindi, e non certo all’utilizzatore che ha a che fare con il prodotto finale, risultante da un processo termico responsabile di una profonda variazione strutturale del prodotto stesso, tanto da non essere più riconducibile/associabile ai materiali di partenza.

Sono dunque i processi di pressatura/termici, condotti in un impianto dai parametri costantemente monitorati, che consentono di ottenere i prodotti finali dalle ben note caratteristiche.

Come si evince chiaramente dalla documentazione tecnica, consultabile sul nostro sito, le ceramiche tecniche sono “CHIMICAMENTE INERTI” tanto da essere apprezzate perchè altamente biocompatibili e quindi idonee per implantologie interne al corpo umano, di conseguenza non soggette ad alcuna controindicazione relativa all’utilizzo e manipolazione.

Lascia un commento